A proprio piacimento.

Posted by

Devi bere l’amaro calice fino in fondo!, continua a ripetere la vocina della coscienza nel mio cervello. Perché è vero, ci sono volte in cui non essere razzisti verso chi va a sfidare tutte quelle che sono le tue credenze più radicate è impresa ardua e certamente ammirevole.
Ma andiamo con ordine.
Chi mi conosce sa che, dopo anni di confusioni, studi e riflessioni, mi dichiaro apertamente e fieramente antifascista, con quel pizzico di intolleranza che contraddistingue chi ormai comincia a mostrare due-tre capelli bianchi (e dandosi un tono per questo) nei confronti dei nostalgici dell’infausto ventennio, ma anche con quella sana disillusione che mi ha portato lontano da idealismi ingenui che potevo mostrare a vent’anni.
Credo ancora fortemente, però, nel motto di Voltaire Odio le tue idee, ma sono pronto a dare la vita pur di non vederle su uno stato di Facebook perchè tu le possa esprimere, ed è questo che mi porta a incoronare il Razzista di oggi.
La vogatrice Nadja Drygalla, come riporta Repubblica, tra gli altri, è stata espulsa dal villaggio Olimpico a Londra perché pare che le piaccia moltissimo sbocconcellarlo ad un rappresentante dell’NPD, simpatico partito di rasatissimi neonazisti teutonici.
Nonostante sarebbe d’uopo possedere la Drygalla da terga, urlandole  Wer ist dein Führer jetzt? per farla sentire a suo agio, non riesco a trovare il nesso, in questo caso addirittura indiretto, tra politica e sport, dove i valori di quest’ultimo potrebbero addirittura mitigare gli eccessi della prima.
Per questo complimenti, federazione olimpica tedesca: sei la Razzista del Giorno.

[E.P.]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...