Sesso.

Dio è grande, la sua grandezza non si può investigare. E anche coi suoi portavoce si incontra qualche difficoltà.”
(I. Ginko)
Resisterò. Alla tentazione di prendere per il culo chi, in un eccesso di zelo, fotografa le schede elettorali, che è un reato penale. O di tirare pesci in faccia a chi ha avuto l’idea del video “lo smacchiamo”. O di applaudire alla ragazza che di fronte all’elettore Berlusconi si è voltata disgustata e, ripresa, lo ha ignorato. O di parlare delle menzogne patologiche di Giannino, che dopo lauree e master s’era inventato anche una partecipazione allo Zecchino d’Oro.
E invece no: ho deciso di intrattenervi con temi più alti.cazzoCome sapete, fra un po’ Papa Coso si leva dai coglioni, il che non sarebbe un male se non fosse che tanto ce ne devono mettere un altro.
Fra i votanti ci saranno anche Godfried Danneels, belga, accusato qualche anno fa di aver “coperto” centinaia di casi di abusi sui minori. E l’irlandese Sean Brady, che sapeva di casi di pedofilia nella sua diocesi ma si è incidentalmente dimenticato di denunciarli e prendere provvedimenti, d’altra parte un cardinale ha sempre un sacco di impegni.
La “fazione” più forte nel prossimo conclave dopo quella italiana sarà però quella americana: forse non lo sapete perché vi ostinate a informarvi guardando il TG5 e leggendo Libero, ma la squadra US di cardinali è composta da 11 alti prelati che annoverano fra le loro fila gente tipo Timothy Dolan, addirittura indicato come “papabile”.
Fra i marines della kiesa kattolika compaiono anche il mite Justin Rigali, che ha recentemente lasciato l’incarico di arcivescovo di Filadelfia, coinvolto nel caso di “copertura” di 37 preti pedofili, e quel mattacchione di Roger Mahony, ex arcivescovo di Los Angeles, la cui difesa di preti pedofili non è neanche più sospetto, ma realtà dimostrata.
Insomma, sta per arrivare il nuovo papa, e fra quelli che lo eleggeranno c’è questa gente qui. Uno di loro potrebbe anche essere il prossimo pontefice, colui che guiderà i cattolici nel mondo e andrà a dirgli cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Colui che, come ogni pontefice, metterà le mani negli affari politici italiani.
Che giudicherà la nostra morale.
“Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio.”
[M.V.]
Annunci

One thought on “Sesso.

  1. Pingback: La morale è sempre quella? | non si sevizia un paperino

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...