Caro Papa Re (4)

“Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate Culo, lo qual è buco che sine haberlo era uno gran problema.
(S. Francesco)
Caro Papa Re, bravo. Un buonissimo inizio. Ho letto che nei giorni scorsi hai fatto mandare a una tenera vecchina – che era stata derubata di 50 euro – una busta firmata dal tuo elemosiniere, l’arcivescovo Konrad Krajewski, contenente 200 euro. Bravissimo.

Ora, ho fatto due conti. Ci sono 250.000.000 euro di esenzioni IMU, 350.000.000 euro per esenzioni IRES, IRAP e IVA. Un 200.000.000 se ne va fra IRPEF, 5×1000, cazzatelle così.

1.250.000.000 euro ve li mangiate per insegnare religione nelle scuole pubbliche, e altri

325.000.000 li intascate lieti come contributi (pubblici, quindi anche miei) alle scuole (private, cioè vostre). Cui aggiungiamo 500.000.000 che arrivano da contributi delle amministrazioni locali alle scuole cattoliche. Boia, insegnare alla gente a non pensare costa parecchio, eh? Vabbé. Dicevamo.
Altri 100.000.000 li prendete fra agevolazioni, rimborsi, finanziamenti alle università cattoliche; 200.000.000 da beni immobili (pubblici) adibiti a edifici di culto (vostri).
Circa 2.000.000.000 arrivano da contributi regionali e comunali, ed enti, fondazioni e società a partecipazione pubblica, sconti, finanziamenti pubblici, e contributi per la gestione dei cimiteri.
pompafunebre
Infine, 1.148.076.000 euro arrivano dall’otto per mille.
Facendo un conto rapido si arriva a 6.200.000.000 euro e rotti (ho arrotondato al ribasso per simpatia), che la tua chiesa incula ogni anno allo Stato.
Visto che alla vecchina cui hanno scippato 50 euro hai pensato bene di darne 200, quindi quattro volte tanto (un po’ tirchietto, contando che sono settant’anni che ci sifonate via quaìni) così a occhio ci devi 24.800.000.000 di euro, da cui ovviamente togliamo i 200 che hai già dato alla povera signora.
Dunque, sono 24.799.999.800. Se vuoi ti rilasciamo regolare fattura.
Potremmo risolverci un sacco di problemi, quindi per favore datti una mossa.
Se proprio hai problemi (LOL) possiamo semestralizzare.
Grazie!
[M.V.]
PS: ok, il conto non l’ho fatto io, l’ha fatto l’UAAR: include solo voci documentate, se ti va d’integrare con tutto il nero che fate con esorcismi e magie fammi un fischio.
 
Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in A Collo di Papero e contrassegnato come , , , , , da Marco Valtriani . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Marco Valtriani

Marco Valtriani è l'ignobile ideatore di questo blog di dubbissimo gusto, fa il pubblicitario, l'autore di giochi da tavolo e quello che dà noia. Ha assunto nel tempo diverse identità farlocche al mero fine di trollare il prossimo, non sempre con garbo, spesso con gioia. Per hobby alleva grillini in un casolare di campagna, vendendoli agli alieni e ai poteri forti, e sparge scie chimiche per conto del NWO sugli allevamenti di beagle, come del resto fanno quasi tutti quelli della Ka$t4. Il motto della sua casata è "Hear Me LOL".

2 thoughts on “Caro Papa Re (4)

  1. Pingback: Boia De che funerale! | non si sevizia un paperino

  2. Pingback: Teste di Cazzo, e due. | non si sevizia un paperino

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...