L’amore trionfa.

“Ma io non volevo essere semplicemente un giudeo. Volevo diventare il re dei giudei. Io non volevo solo celebrare l’amore. Volevo avere il potere di farlo fallire.
(G. Di Nazareth)

Bastava così poco per colmare il divario fra due fedi solo apparentemente contrapposte e trasformare l’odio in amore. D’altra parte, era ovvio che si arrivasse a un’alleanza, resa necessaria dalla disparità delle forze in campo: come possono arginare la terribile e angosciante minaccia omosessuale le due più grandi religioni monoteiste, se non superando le diversità e dirigendo compatte il proprio odio verso persone che si amano, a volte anche dandosi baci in pubblico (quegli schifosi)?

Perché diciamocelo, questi omosessuali, con questa loro smania di ottenere diritti, hanno rotto le scatole a tutti
speedVuoi dei diritti? Instaura una teocrazia millenaria; perseguita, sgozza, e dai fuoco a chi ti osteggia, infiltrati più o meno apertamente nelle maglie del potere, brutalizza la coscienza della gente con la paura e la vergogna, e allora sì che potrai avere dei diritti!
Tipo quello di non pagare le tasse, o di poter compiere reati vari restando impunito. E parlo di roba figa, eh, tipo lapidare, stuprare i minori, accumulare orge di denaro in modi molto boh. Che a pagare per fottersi una diciassettenne son buoni tutti.
E’ un lavoro lungo, bisogna iniziare a ficcare merda in testa ai potenziali fedeli fin da piccoli, controllare le scuole, i centri d’aggregazione. A seconda del caso si può essere un po’ più violenti, o un po’ più subdoli, ma il nocciolo è lì: solo così si può avere il potere di negare a qualcuno il diritto di amarsi.
Certo, negli anni si è creato un effetto telefono senza fili che ha un po’ alterato la mission originaria, passata da “ama il prossimo tuo come te stesso” a “impediamo con ogni mezzo alle persone di leccarsi a vicenda il pube qualora entrambi gli individui coinvolti posseggano lo stesso tipo di pube”, ma insomma, nessuno è perfetto…
L’importante è che, alla fine l’amore trionfi: l’amore che mette insieme, nella stessa piazza, ragione e passione. O, più prosaicamente, “testa” e “cazzo”.
[M.V.]

Advertisements
Questo articolo è stato pubblicato in A Collo di Papero e contrassegnato come , , , , , , da Marco Valtriani . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Marco Valtriani

Marco Valtriani è l'ignobile ideatore di questo blog di dubbissimo gusto, fa il pubblicitario, l'autore di giochi da tavolo e quello che dà noia. Ha assunto nel tempo diverse identità farlocche al mero fine di trollare il prossimo, non sempre con garbo, spesso con gioia. Per hobby alleva grillini in un casolare di campagna, vendendoli agli alieni e ai poteri forti, e sparge scie chimiche per conto del NWO sugli allevamenti di beagle, come del resto fanno quasi tutti quelli della Ka$t4. Il motto della sua casata è "Hear Me LOL".

2 thoughts on “L’amore trionfa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...