La verità su Vittorio Cannarate

anovantagradi

I gruppi a suo nome sono ormai decine (basta cercare “Vittorio Cannarate” per scatenare l’inferno e mandare in tilt il sistema di ricerca di Facebook). La gente che ne parla – e che soprattutto si chiede chi si celi dietro quell’avvenente ed enigmatico volto – è sempre di più. Come sapete, Non si Sevizia un Paperino è innanzitutto un blog di internet-verità (non è vero) e quindi abbiamo voluto scavare nei meandri del deep web alla ricerca dell’identità di Vittorio Cannarate. Quello che abbiamo scoperto è sconcertante.

Vittorio Cannarate è con ogni probabilità di origini campane, anche se una donna di Orgosolo giura di averlo concepito dopo una breve avventura con uno dei Marò. Ha lavorato qua e là, finché un giorno dopo una brutta storia di pirateria (non informatica, proprio pirateria vera, assaltava navi al largo della piccola isola di Mangrovia) ha deciso di sparire: è svanito in una località segretissima, e da qui ha continuato a fare quello che sa fare meglio, masturbarsi.

Ma, si sa, le donne sono una debolezza ricorrente fra gli uomini di potere. Una ex inviperita ha iniziato, grazie a un’astuta campagna virale di pagine facebook, ad aizzare il popolo del web in quella che ad oggi è la più spietata caccia all’uomo virtuale che la mente umana (o almeno la mia) si ricordi.

Dove si nasconde Vittorio Cannarate? Ha assunto le sembianze di qualcuno? Magari qualcuno di famoso? Gliel’abbiamo chiesto. E la risposta ci ha sconvolti: pare che l’intero articolo che state leggendo sia un delirio senza senso, completamente inventato, e pure male.

Non ci resta che continuare a cercare.

[B.K.]

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Novanta Gradi e contrassegnato come , , da Benito Karimov . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Benito Karimov

Non ho peli sulla lingua. Ma se ce li ho, sono (pick one randomly): di una tizia\o conosciuta\o ieri, di una deputata grillina, di Alyssa Milano, di un siberian husky, di tua madre*, della tua metà (uomo o donna che sia), di un gattino, miei, di Lorella Cuccarini, della tizia di cui guardavi le foto stamani, tuoi, non so\non ricordo. * se può consolarti ho dovuto drogarla.

One thought on “La verità su Vittorio Cannarate

  1. Pingback: Cialtroni a mezzo stampa. | non si sevizia un paperino

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...