Sarà mica che sei uno stronzo?

Posted by

collodipapero

Ci sono bufale e bufale. Ci sono quelle che, ai palesi limiti della trollata, vanno a far girare le pal(l)e dell’indignazione di un nugolo di palesi ritardati gravi, come quella della Nintendo (o Microsoft, in altre versioni) che, per fare le levette analogiche dei controller della Playstation, usa i nasi di cane.
Queste bufale sono, tutto sommato, innocue: la fetta della popolazione che potrebbe crederci, nonostante l’alto livello di imbecillità dell’italiano medio, è decisamente ridotta, un po’ come il quoziente intellettivo degli interessati.
Ma ci sono anche bufale ben più pericolose, come quella sul presunto “complotto” dietro alla morte del piccolo Aylan Kurdi, il bambino morto nelle spiagge turche qualche giorno fa.

Si cita il fatto che chi muore in mare perda sempre le scarpe (che è banalmente falso), ma soprattutto che – complotto complottone – le foto sembrino mostrare, a volte, bambini diversi.

E infatti, lurida testona di cazzo, è proprio così: i bambini morti in quel naufragio sono cinque, e solo per la particolarità di alcuni scatti è stato il solo Aylan a diventare il simbolo di quella tragedia.

E la questione, cara la mia faccina di sterco, è semplice: se di fronte a un barcone che affonda uccidendo decine di persone fra cui alcuni bambini la prima cosa che pensi è “complotto!”, il tuo problema non è tanto che sei un imbecille credulone pronto a prendere per buona qualsiasi puttanata che vada a rafforzare il corpus di convinzioni di merda che ti rende sopportabile la vuota, triste, futile vita che vivi; no, il tuo problema è che sei proprio uno stronzo.

Sei stronzo se prima ancora di sentirti stringere il cuore ti metti a pensare al complotto, e sei un pezzo di merda di diversi ordini di grandezza più graveolente se usi bufale razziste per avere qualsiasi cosa in cambio: notorietà, click, voti. Non c’è davvero scampo, lascia che te lo dica: se il tuo cervellino ripieno di gusci di pinoli pensa prima ad una cospirazione che al dramma di chi muore, sei una merda ancor prima che un imbecille. E se la prima cosa che ti viene in mente pensando a un bambino che muore coi polmoni pieni d’acqua è “non sarà che è una montatura dei poteri forti?” stai sbagliando strada, non devi chiederti se c’è dietro un complotto, l’unica domanda che ti devi fare è “sarà mica che sono uno stronzo?”

E visto che sei così abituato a cazzate spacciate per verità predigerite, lascia che per una volta ti indirizzi io sulla strada della realtà oggettiva: la risposta è sì.

[M.V.]

Annunci

2 comments

  1. “E se la prima cosa che ti viene in mente pensando a un bambino che muore coi polmoni pieni d’acqua è “non sarà che è una montatura dei poteri forti?” stai sbagliando strada, non devi chiederti se c’è dietro un complotto, l’unica domanda che ti devi fare è “sarà mica che sono uno stronzo?”

    ❤ ❤ ❤

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...