Dio è coerente – terrorismo e pedofilia

Posted by

Un cardinale ha utilizzato deliberatamente fondi dello stato vaticano.

Sentivo un collega stupirsi e lamentarsi alla notizia di Bertone e del suo mega appartamento spesato dalla fondazione Bambin Gesù, e di conseguenza dell’utilizzo dei soldi da parte di “alcuni rami deviati” dello Stato Vaticano. Lo Stato Vaticano, come dire lo Stato Islamico o lo Stato Ebraico, che so, Israele, per dire. Uno Stato, una nazione; ma cattolica, cattolicissima. Lo stato che senza bisogno di guerre vanta il miglior PIL del pianeta, che trova fuori dai propri confini tutte le risorse di cui necessita: soldi e bambini, per citare i due più consumati, producendo di fatto poco più di quanto prodotto da Wanna Marchi, che almeno un paio di amuleti li mollava nel pacchetto, mentre rosari e santini tocca pure pagarli a parte.

Soldi e bambini, dicevamo, ma tralasciando i bambini, discorso marginale per il semplice fatto che non ne ho di miei, arriviamo al fulcro del problema: non si può regalare soldi ad uno stato straniero e lamentarsi dell’uso che quello decide di farne; non si tratta di rami deviati, si tratta proprio del fatto che i soldi sono i loro e hanno il sacro e santo (questo sì) diritto di spenderli come meglio credono, una volta tanto che credono davvero in qualcosa. Chi dona loro soldi deve essere invece responsabile e cosciente di quel che fa, e andrebbe avvertito come si fa con le slot machine e con tutti gli altri utilizzi potenzialmente incauti del proprio denaro.

Perché sostenendo così in ogni modo una religione, una superstizione, che nella propria quotidianità poi nessuno davvero rispetta, ma nemmeno conosce davvero, si ara il campo per una piantagione di azioni giustificabili in nome di qualsiasi superstizione. Perché se posso modificare le leggi o non rispettarle nel nome di una superstizione, allora chiunque può farlo, perché se posso togliere libertà in nome del mio dio, allora anche Mohamed può farlo.

Ogni religione monoteista ha il suo “ammazza gli infedeli” scritto da qualche parte, in generale hanno scritto da qualche parte tutto e il contrario di tutto, tanto per giustificare qualsiasi puttanata, e il fatto che poi, nonostante le proprie credenze, la gente si sia ritrovata miracolosamente (questo sì) a vivere nel comunque limitato progresso del terzo millennio, accontentandosi di schifare segretamente il vicino invece di ammazzarlo, non significa che la religione non sia sempre quella. I cristiani non sono migliori dei musulmani, sono solo scarsi cristiani, pigri, imborghesiti, opportunisti, sono solo meglio ipocriti. I musulmani dimostrano ancora qualche legame in più con il loro testo base, poca roba, quanto basta perché ci si riesca ancora ad organizzare intorno qualcosa di concreto, quanto basta perché si riescano a manovrare una manciata di stronzi. Mentre i cattolici riescono a malapena a bloccare qualche matrimonio frocio, rendere difficili le cure staminali e ristrutturare qualche appartamento. Pussy.

Dio è coerente, le sue scritture sono sempre quelle, sono le persone a leggere quel cazzo che gli pare. Io dico: religiosi di tutto il mondo siate coerenti, seguite le parole del vostro dio, fate schiavi, stuprate, uccidete, bruciate, non mangiate maiale, portate a termine la vostra guerra santa contro i credenti di divinità diverse. Ma se il programma elettorale non vi piace, cambiate voto, o astenetevi, o presentatevi alle elezioni come nuovo dio, o rappresentante; l’importante è che non continuiate a ripropormi l’era Berlusconi, dove vinceva sempre lui ma non lo votava nessuno.

Non siate invidiosi se qualcuno si fa esplodere perché crede più di voi, agite! Altrimenti sarete solo i finanziatori, ma invece che di martiri, lo sarete di meri pedofili.

Meglio bombarsi i bambini che bombardare la gente, penserà qualcuno. Forse, dirò io, ma è da froci, e voi dovreste considerarli un abominio, considerarvi un abominio, perché un complice è sempre un colpevole.

 

[D.C.]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...