Abbiamo un problema

Siamo sotto le feste, un uomo a cui viene chiesto il biglietto dell’autobus colpisce il controllore, le città sono bloccate dallo smog, abbiamo i marò nel presepe e qualche problema a festeggiare serenamente il Natale in più di qualche posto.

Non so se sia il per il sovraffollamento, per la povertà di molti, o per il benessere di altri, ma davvero pare non ci sia verso di mettere due papere in fila. Tra chi non ha un cazzo a cui pensare e chi non riesce a pensare a un cazzo le giornate trascorrono in una sorta di porto fluviale di metaforici membri dalla realissima deleteria capacità.

E non è facile ragionare quando vieni costantemente schiaffeggiato da peni di varia natura e dimensione, credo per questo i più si limitano a tenere bassa la testa, comprarsi un buon telefono e scopare quanto basta. Purtroppo però questo non risolve il problema del flusso copioso.

Ovviamente, essendo noi tra gli esemplari di cittadini poc’anzi descritti, non abbiamo certo una soluzione, se non quella di festeggiare comunque il Natale senza prendere l’autobus, senza metterci in auto, senza pippe d’ipocrita religione, senza picchiarci e con i marò nel cuore.

Potremmo iniziare da qui.

[D.C.]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...