Nessuno ne parla…

…a parte quelli che ne parlano.

Ballando sulla vita delle persone al ritmo incalzante di The Sound of Silence cantata in assolo da Garfunkel, in Grecia si consuma l’ennesimo atto di certificazione della fallacia capitalista.

D’altra parte la fortuna della grandezza delle civiltà si è spesso, se non sempre, basata sulla sfortuna delle masse, come ci ricorda a proposito di piramidi e schiavitù il sempre valido C.K.

In buona sostanza il governo greco sta alzando le tasse sul settore primario per tentare di non collassare su sé stesso ai piedi di un’Europa che ai tempi di Cenerentola avrebbe fatto esplodere la scarpetta con una scorreggia e divorato il principe con l’altra (se non lo sapevate adesso lo sapete: l’Europa scorreggia sempre a coppie, facendo cose).

Protestano con la stessa finalità e contemporaneamente fascisti e comunisti (per i più giovani italiani scriveremo un pezzo per spiegare cosa siano i secondi), agricoltori e infermieri, ricchi e poveri.

Insomma: “così proprio non si può”. Dicono da una parte a dell’altra, rimanendo da una parte e dall’altra, perché come sempre chi ha un fagiolo in più non vi rinuncerà mai, né basterebbe che vi rinunciasse per accontentare la brulicante massa di sfortunati che smembra i cadaveri della società per ricrearne sostanza fertile per le ricche piante di fagioli di cui sopra.

Eppure proprio perché così non si può da una parte e dall’altra, è proprio così che va, soprattutto dove non va, sapete, come qui da noi, per intenderci. E mentre ci raccontiamo ancora la barzelletta del frocio che si sposa con una gallina lesbica, senza nemmeno riuscire ad organizzare il pranzo di nozze, siamo ormai giunti.

No, non ad essere quasi come la Grecia.

Noi siamo già oltre la Grecia, perché là i greci sono finiti male e si stanno muovendo per dimostrare l’insofferenza verso tale situazione, mentre noi siamo già morti, e quando finirà la nostra miccia non ci sarà nessuna esplosione, ci spegneremo semplicemente costruendo le nuove piramidi tedesche.

Oh, comunque allegria!

 

[D.C.]

Annunci

One thought on “Nessuno ne parla…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...