Buone notizie

Posted by
Abbiamo anche buone notizie.
Mentre tutto il paese è distratto da come dimostrare religiosissimo e disumano razzismo, noi possiamo occuparci degli aspetti migliori della nostra comunità. Ad esempio i Carabinieri hanno arrestato cinque persone (di cui ben quattro italiane) per il furto di un Rubens e un Renoir.
La cosa potrà sembrare futile quanto 600 bisognosi lasciati in mare, ma in realtà nasconde un raggio di sole che nemmeno 600 bisognosi scaricati a qualcun altro.

Vi rendete conto che ci sono quattro italiani che hanno fatto propri non solo concetti matematici come “una vendita da 26 milioni frutta più di una raccolta pomodori da 2,6 Euro“, ma anche concetti economici come “prendendo noi tutti i soldi, praticamente come una flat tax allo 0%, possiamo rimettere poi in circolazione una maggiore quantità di denaro“, e soprattutto concetti artistici, che quanti italiani saprebbero riconoscere Rubens e Renoir? O anche solo conoscere, a dire il vero.
Immagine correlata
Mentre nell’est europa molti ragazzi sono costretti a gettarsi a pie’ pari nello sviluppo tecnologico solo per furtarelli digitali o truffe da clonazione di bancomat, noi abbiamo risorse tali da permetterci di avere professionisti della multidisciplina, con investimenti culturali nel ramo della malavita che nemmeno nelle migliori scuole.
Sembra esattamente il modello di capacità di adattamento al mercato del lavoro che l’élite sbandiera da tempo in faccia alla disorganizzazione statale e ai disoccupati che ne nascono.
Stiamo evolvendo.
Questo mentre risale in auge il mors tua vita mea, che sebbene non appaia come una filosofia di rilancio, è comunque quella da cui stiamo ripartendo, un “legame” che ci permette di uscire dal progressivo isolamento sviluppato negli ultimi anni.
Certo sembra un emblema di pochezza, ma direi che esclusi il porno frustrato e le scommesse, quello dell’odio più istintivo, ignorante ed egoista è senza dubbio il vessillo che ci distingue meglio.
Risultati immagini per ku klux klan flag
Come degli anti-OGM che mangiano uva senza semi ci nutriamo del progresso ottenuto da millenni di pochi illuminati, e lentamente digerito da molti ritardati, per poi cagare naturalmente e rumorosamente sul nostro futuro più prossimo.
In questo imbrunire della società un barlume di speranza sono questi criminali in grado di vedere altri valori, certo in qualche modo ancora grezzi, ma pure romanticamente sofisticati. Peggio di Sgarbi, ma meglio dei cattolici che esultano ai negri affogati.
Il problema in questo momento è che siamo ancorati a un modello di valori semi-progressista, che a sua volta è ancorato a un modello panofobico medievale, e ora siamo immersi fino alle chiappe nel secondo volendo però apparire asciutti e puliti come fossimo nel primo.
Allora ricordo il motto del mio ex capo: “Bagnato pe’ bagnato, me piscio addosso.”.
Ecco, la cattiva notizia è che siamo bagnati, la buona è che, volendo, possiamo pisciarci addosso.
[D.C.]
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.