La setta di sciamani che inculava la gente in coma.

punkgiorno

“Tocamientos, sacramentos, felaciones, juramentos: te enseño mi doctrina en forma de erección. Abuso de los niños, perversión y puro vicio, bajo mi sotana puedes encontrar a Dios.”
Ska-P – “Crimen Sollicitationis”

Nel 2005, una piccola setta sciamanica americana fu al centro di uno scandalo. La setta era riconosciuta come “religione” dal 1999 ed aveva quindi ottenuto una serie di sgravi fiscali in Idaho e Oregon prima, nello stato di Washington poi, fino a diventare una comunità piuttosto ricca e consistente dal 2002, quando ottenne lo status di religione anche in Montana; tutte zone anticamente popolate da nativi americani e molto sensibili a quel tipo di cultura.
Continua a leggere

Advertisements

Buon onanismo.

punkgiorno

“Love your neighbor as yourself. If I loved myself last night does that mean I need to jerk my neighbor off as well?”
Goldfinger – Handjobs for Jesus

Mario Adinolfi, fondatore de “Il Popolo della Famiglia”, lancia la proposta di una blacklist di siti pornografici da bloccare e rendere inaccessibili dall’Italia. Non è per dare contro ad Adinolfi ad ogni costo, però, come diceva il mio maestro di vita Perry Cox, “sono quasi sicuro che se da internet togliessero tutta la pornografia resterebbe un solo sito, chiamato ridateci i porno“. Se un personaggio di fantasia ha più senso pratico di te io mi farei delle domande, Mario, ma chi sono io per giudicare? (cit.)
Continua a leggere

Elezioni: il PD cambia l’acronimo in “Prestazione Deludente”.

elezioniOgni volta che si vota, il mio divertimento massimo sta nel cercare di capire chi ha vinto davvero, a dispetto delle dichiarazioni dei vari partiti, che seguono un rigoroso cliché: il PD dice che ha perso anche se ha vinto, il M5S dice che ha vinto anche se ha perso, SEL (o come si chiama adesso quel che resta della sinistra) dice che ha vinto (ma sta parlando della Grecia), Salvini dice che anche se non ha vinto comunque hanno vinto quelli che voleva che vincessero e Berlusconi minaccia di tornare in campo per una ventina di minuti, finché l’infermiera non lo riaccompagna in camera. Il Nuovo Centro Destra sta ancora cercando di capire come sono andate le Europee e perché figurano ancora come partito di Governo. Adinolfi, se qualcuno se lo stesse chiedendo, si è fermato allo 0,6% e si spera torni nel nulla ideologico da cui proviene. Continua a leggere

Pi Greco un cazzo

Si festeggiava un paio di giorni fa il giorno del Pi greco, e lo si festeggiava in molti.

A dirla tutta lo si festeggiava in troppi o, statisticamente, in troppo pochi. Per una civiltà che ha portato l’uomo nello spazio e Adinolfi in politica, c’è davvero qualcosa da rivedere sul piano del progresso e dei numeri.

Quando si era qualche miliardo in meno, su questa terra, dalle mie parti si usava un conviviale “più semo  e mejo stamo”, poi è arrivato Ferrara e da allora nessuno ha più parlato, tra sguardi di reciproca triste comprensione. Continua a leggere

Volo vs Adinolfi

razzista3

Che eroe, Fabio Volo.
Ha proprio detto il fatto suo a quella merda di Adinolfi, quel malato di mente, quel mentecatto che oh, manco ha visto il film.
Che spirito nobile, a telefonargli in diretta e a sputargli in faccia quello che pensiamo tutti, perché certi obesi schifosi non meritano certo rispetto, era ora che qualcuno lo mettese al suo posto.
Sicuri? Davvero? A me è sembrata proprio una poracciata, invece, e vi spiego perché.

Continua a leggere

La gioia della coerenza.

razzista3

Io mi sono stancato.
Mi rendo conto che non ha senso scrivere per voi, che mi leggete e mi fate gli applausi. D’altro canto non ha senso scrivere nemmeno per loro, che sono talmente assuefatti alle idiozie che gli propinano da non riuscire a muovere un muscolo per manifestare dissenso, ma anzi usano tutte le loro energie per difendere a spada tratta i beniamini (del cazzo) che si sono scelti.

Continua a leggere

Papa Francesco Uno

anovantagradi

Come ricorderete, ho dei poteri paranormali che mi consentono di avere un legame psicomagico con persone dalla forte spiritualità, come il  nostro amatissimo papa, Francesco I, che prende il nome da Francesco Sedda, ardito compagno d’avventure del buon Bartolomeo Gagliano, e il numero “uno” dal nome del celebre gioco di carte. Continua a leggere

Con l’arcobaleno degli altri.

razzista3

E le nozze gay che per esempio hanno visto un bel confronto tra i democrats americani? Io per esempio sono: per coppie sì, matrimonio no. Ma magari non tutto il mio partito condivideEmma Bonino, 17 agosto 2007, Il Messaggero

Sono cattolica, non è un mistero! Ho ribadito quello che penso: ci possono essere delle leggi ma mai il matrimonio, mai l’adozione!Lorella Cuccarini, dicembre 2009, sul palco del Muccassassina Continua a leggere

“Era già pedofilo quando sono arrivato.”

tupperwaste

Dato che la merda non basta mai, dopo la prima uscita del meraviglioso nuovo quotidiano “La Croce” (nomen omen?) del nostro beniamino Mario Adinolfi, che pare abbia riscosso un grande successo tra i nostri cari connazionali abitanti di Frittole, un altro evento ci ha aiutato a bestemmiare gesù cristo  toccare con mano l’assoluta intolleranza  da cui siamo circondati: il convegno sulla famiglia.

Che cos’è questo convegno sulla famiglia? Una riunione di grandi menti tutte intente a difendere la famiglia naturale dalle insidie dei tempi moderni e dunque, in sintesi, un convegno omofobo. Continua a leggere

Enlarge your aborto clandestino

tupperwaste

Abbiamo scoperto con sommo stupore che il nostro rivoluzionario Papa Dellaggente™ è contrario all’aborto e all’eutanasia. Una presa di posizione assurda che nessuno si aspetterebbe da un uomo da chiesa, figuriamoci dal vicepresidente di Dio. Continua a leggere