A San Valentino bacia un gatto

Gli animali sono meglio degli uomini.

Almeno non sostengono ‘ste cazzate.

Arrendiamoci, viviamo in un’epoca in cui il “primo mondo” ha raggiunto e superato un benessere tale per cui anche chi non se la passa benissimo può e sente il dovere di legarsi a pensieri differenti da quelli che ci hanno portato fin qui.

Un’attività fondamentale nell’evoluzione umana: se stessimo ancora pregando il dio fuoco di scaldarci casa staremmo freschi, se mi passate il gioco di parole.
Il problema è che mentre questo processo di ricerca dell’alternativa è stato dettato in passato dall’esigenza di migliorare condizioni per lo più critiche, proprie e comunitarie, oggi a muovere le leve del pensiero “differente” è una sorta di aborto di egoismo mascherato da interesse per il tutto. Continua a leggere

Annunci

Storie di cani e di pigne in culo.

collodipapero

Articolo scritto dalle manine congiunte di Costanza Baldi e Marco Valtriani, con un commento grafico di Cristiano Sili che non voleva ma la vita è ingiusta.

Oggi parliamo della gente che fa schifo non capisce granché le cose.
Ancora di più, parliamo della gente con punte di animalismo buonista che fa schifo non capisce granché le cose.
Ma procediamo con ordine.
Non sappiamo se conoscete il “Progetto Quasi”.
Nel caso, ve lo spieghiamo brevemente, perché – davvero – è qualcosa di speciale.
Il Progetto Quasi si occupa “di animali disabili, anziani, quasi morti, appena tiepidi e sull’orlo del trapasso” (Cit. dalla loro pagina Facebook).

Continua a leggere

L’ISIS decapita gattini

Boicottiamo la regione trentino dove un negro vale più di un orso!!!”
(M. Salvini)

No, non è vero. Però, cavolo, forse dovrebbe. Visto quel che è successo con l’orsa Daniza, e quello che non è successo con gli ultimi episodi di cronaca estera, i terroristi dovrebbero darsi alla decapitazioni di animali, per scuotere le coscienze dell’occidente.

Comunque grazie, amici italiani, che io vi chiamo merde e voi provate in ogni modo a dimostrarmi che ho ragione.

Ma andiamo con ordine, e facciamo un riassunto veloce.

Continua a leggere

No vivisezione

Nascondevano droga in grossi cani e poi li aprivano per recuperarla.

E grazie al cazzo!

Sapete quando mettete qualcosa da qualche parte e proprio non riuscite a ricordarvi dove? Ecco, ‘sti ragazzotti avevano trovato il metodo per evitare che accadesse loro, e invece non è andata bene.

Arrestati.
Continua a leggere

Green Hill

beata ignoranza: pillole di razionalismo non diluito

Apro facebook e mi trovo in bacheca un buon numero di foto tratte da un gruppo (che non nominerò per non fargli pubblicità), dove si inneggia alla chiusura di Green Hill.
Immagini struggenti di piccoli cuccioli che ci guardano con aria affranta con accanto delle scritte a caratteri cubitali del tipo “Non ti faccio pena? Non lasciare che dei brutti scienziati pazzi mi torturino per saziare la loro sete di sangue e di denaro“. Ecco, forse la scritta non era proprio questa, ma il testo sopra le righe era chiaro.

Vedo l’immagine, la elaboro mentalmente e, nel giro di una manciata di secondi, mi incazzo. Lo so, è sbagliato, ma mi incazzo comunque e per spiegare\giustificare la mia incazzatura ho deciso di scrivere questo pezzo.
Continua a leggere