Forza Panino

“Se la politica è al livello della gente, non è certo perché la gente sia salita di livello.”

Avrete tutti riconosciuto le parole dello stesso autore che già ci deliziò con concetti quali “[…] là dove decade la funzionalità, una vita deve trovare un nuovo senso, nell’estetica o nelle sue espressioni comunque creative […] poiché relative all’uomo. Così un analfabeta funzionale deve smettere di rompere i coglioni e succhiare cazzi a più non posso.”. Continua a leggere

Annunci

Coglioni

Beppe Grillo guida il Movimento 5 Stelle nell’ennesima porcata, con una manovra all’apice del concetto d’incoerenza.

Ma l’incoerenza non è forse la coerenza dell’incoerente?
In somma: quando c’era lui uno valeva uno.

beppe-grillo

 

 

 

 

 

COGLIONI.

Lo diceva il povero Silvio quando parlava degli elettori di un altro partito.
Oggi, nonostante la tentazione, mi sentirei a disagio nell’utilizzare la stessa formula con chi, con tutta probabilità, è un coglione a prescindere dalla sua tendenza antipolitica. E poi mi sembra riduttivo.

Il Movimento 5 Stelle ha fatto l’ennesima figura da peracottaro, dimostrando ancora una volta l’autoreferenzialità della propria esistenza, rigurgito dell’ignoranza popolare.
Ma davvero v’interessa?

Continua a leggere

Il problema delle leggi

Il Sindaco di Roma ha qualche problema nel governare la città.

A differenza di quanto lasci pensare la fervente polemica riguardo il referendum, e le possibili drammatiche conseguenze sulla libertà attuativa dei futuri governi, pare che avere una certa discrezionalità e una notevole maggioranza non basti a “make la tua città great again”.

Al di là dei vigili intenti a premiare le buche che hanno richiesto la cittadinanza onoraria, pare che non sia cambiato un granché dall’insediamento del sindaco “che avrebbe aperto il parlamento come una scatoletta di tonno”. Oh, magari era in vasetto e si sa, quei cosi sono tostissimi da aprire. Continua a leggere

Di tutta l’erba un fascio

Non è poi così sbagliato.

Il tema più attuale è quello dei musulmani in giro per l’Europa, ma non cambia la sostanza se parliamo ad esempio di evasori fiscali in giro per il quartiere.

Se siamo dieci persone, di cui due evadono e otto fanno spallucce o assecondano l’evasione, un visitatore esterno avrebbe forse torto nel ritenerci un gruppo di dieci evasori? O anche solo, più acutamente, un gruppo di dieci persone in cui sia endemica l’evasione, o in cui la pratica dell’evasione sia di uso comune o comunque tollerata?
Proprio così, siamo un popolo di evasori. Continua a leggere

Giochiamo a Ladri e Grillini

Consigliere regionale campano favorisce appalti camorristici.

Una notizia più scontata del tre per due sulle mutande da Tezenis, una di quelle che ci fa scandalizzare solo per il “ma come cazzo ha fatto a farsi beccare?”.

Continua a leggere

Il merito dei 5 stelle

Arrestato il consigliere della Lega Rizzi per associazione a delinquere, riciclaggio, secondo e contorno. Bevande a parte.

Insieme a l’amico di Maroni arrestati la moglie e un’altra ventina di protagonisti della politica locale lombarda.

Se le inventano tutte per far carriera.

Fingendo che non sia un’aggravante il fatto che il tutto accada nell’ambito della già martoriata sanità pubblica, possiamo quantomeno goderci le scomposte reazioni di Maroni stesso e di quella parte della Lega a cui, non senza un eccesso di ottimismo, è stato concesso il diritto di parola.  Continua a leggere

La gioia della coerenza.

razzista3

Io mi sono stancato.
Mi rendo conto che non ha senso scrivere per voi, che mi leggete e mi fate gli applausi. D’altro canto non ha senso scrivere nemmeno per loro, che sono talmente assuefatti alle idiozie che gli propinano da non riuscire a muovere un muscolo per manifestare dissenso, ma anzi usano tutte le loro energie per difendere a spada tratta i beniamini (del cazzo) che si sono scelti.

Continua a leggere