La setta di sciamani che inculava la gente in coma.

punkgiorno

“Tocamientos, sacramentos, felaciones, juramentos: te enseño mi doctrina en forma de erección. Abuso de los niños, perversión y puro vicio, bajo mi sotana puedes encontrar a Dios.”
Ska-P – “Crimen Sollicitationis”

Nel 2005, una piccola setta sciamanica americana fu al centro di uno scandalo. La setta era riconosciuta come “religione” dal 1999 ed aveva quindi ottenuto una serie di sgravi fiscali in Idaho e Oregon prima, nello stato di Washington poi, fino a diventare una comunità piuttosto ricca e consistente dal 2002, quando ottenne lo status di religione anche in Montana; tutte zone anticamente popolate da nativi americani e molto sensibili a quel tipo di cultura.
Continua a leggere

Advertisements

Come Cristo Comanda

Missionario violenta una manciata di ragazzini: “Ho fatto solo la volontà di Dio”.

Per una volta voglio dare credito a uno di questi individui che dichiarano una vocazione soprannaturale, sarà che mi rimane più facile da accettare, o sarà che la statistica comincia a dare credibilità a queste affermazioni, soprattutto quando ci sono bambini di mezzo.

Continua a leggere

Questione di coerenza.

collodipapero

“È vero che non si può reagire violentemente, ma se il dottor Gasbarri, che è un amico, dice una parolaccia contro la mia mamma, lo aspetta un pugno! Ma è normale! Non si può provocare. Non si può insultare la fede degli altri“.

Ve le ricordate, queste parole? Le pronunciò il Papa Dellaggente™ all’indomani di una strage, una strage compiuta in nome di un dio, forse non il suo, ma che comunque, come tutto ciò che è sacro, non dev’essere insultato.

Anche un amico, se t’insulta qualcosa di caro, si può aspettare un pugno. E un nemico?

Continua a leggere

Settimo cielo.

collodipapero

Infuriano le polemiche intorno a Krzystof Caharamsa, il prete gay che ha fatto coming out e ha dichiarato anche di avere una relazione stabile. Purtroppo il partner non è minorenne, e hanno dovuto rimuoverlo dagli incarichi.

Continua a leggere

Gender di merda.

collodipapero

In questi giorni ricominciano le scuole. E cosa c’è di meglio, per iniziare serenamente il nuovo anno scolastico, di una bella ondata di paranoia immotivata, piena d’odio e razzismo, imbastita ad uso e consumo della solita massa di decerebrati che allieta costantemente la nostra vita con un’incrollabile e ottusa mistura di idiozia e cattiveria?

Continua a leggere

Harry Potter e il Teologo Ingrifato

Ovviamente si tratta, ancora una volta, di una bizzarra coincidenza. Eppure – non so perché – non mi sono eccessivamente meravigliato quando ho appreso che l’ultimo arresto per violenza sessuale aggravata ai danni di una minorenne riportato dai giornali riguardasse un teologo, uno che proprio grazie alla sua posizione di guida spirituale aveva accesso facile a culi giovani. Siamo ancora alle imputazioni e non alle condanne, le responsabilità dell’interessato sono ancora da verificare, ma le accuse rivolte a Solideo Paolini, presidente del circolo “Cattolici per la Tradizione” sono abbastanza pesanti e apparentemente credibili.

Continua a leggere

A’ pezzo demmerda!

collodipape

“Userò il bastone contro i preti pedofili. E cos’è il bastone per la chiesa, se non l’accoglienza ed il perdono?”
(J. Bergoglio)

Quando sui Paperi scriviamo un articolo sul papa, sulla chiesa o in generale sulla creduloneria dei cattolici o di altri religiosi, immediatamente le condivisioni calano di colpo. In generale, sentendo un po’ di affezionati, questo avviene non tanto per mancanza di accordo con quanto scritto, ma per quieto vivere: per evitare che parenti e amici cattolici se la prendano, oppure per evitare flame sulla propria bacheca.

Perché, si chiedono molti, rigirare il coltello nella piaga? Dal mio punto di vista è semplice: perché questi rigirano il cazzo in culo ai bambini. E fategli rodere la coscienza, ai vostri contatti cattolici che sono fieramente cattolici solo sulle cose convenienti, madonna incoerente! Continua a leggere