Omeovita

Passata senza conseguenze la giornata mondiale dell’omeopatia.

Ma l’apparenza inganna, purtroppo l’omeopatia è solo un sintomo di una società malata d’ignoranza. L’ignoranza come valore, l’accettazione della stessa e il conseguente decadimento delle facoltà mentali individuali e quindi collettive.
Come vivere un film di Tomas Milian in cui Bombolo non scorreggia.

Continua a leggere

Advertisements

Più positivo di un sandalo col calzino

Internet è la città globale, Facebook ne è la piazza.

Poi ci sta anche chi vive fuori, in campagna, tipo nell’Africa nera o nel Sud America nero, o nell’Asia nera, dove “schiavitù, violenza e fame” is the new black. Ma di questi, come il resto del mondo civilizzato, non ce ne occuperemo.
Correggo, come il resto del mondo civilizzato che non abbia un ditta.
Tornando alla nostra piazza dunque, quello che chiunque può notare è come, in un periodo di crisi generale, non solo economica, si stia decisamente perdendo quella che qualche hippie definirebbe “positività”.
Certo in un mondo in cui ci erano state promesse macchine volanti, viaggi nel tempo e bonissime cameriere robotiche sessualmente disponibili, ritrovarsi ad annaspare tra cinegri e razzisti non è il massimo dello stimolo.

Continua a leggere

La democrazia del farcela

Falsi incidenti a Napoli, coinvolti giudici, avvocati, periti, medici…

Sono le persone, la gente, il popolo, il demos. O almeno una parte di esso.

Un parte importante, nel nostro paese.

Importanti perché rappresentano la valvola di sfogo della pressione sociale, della pressione fiscale, della pressione culturale, sono quelli che ci garantiscono che le cose non volgeranno mai al bene, ma che al contempo ci garantiscono che non volgeranno al peggio. Continua a leggere

Ellipefobia.

anovantagradi

L’ellipefobia (dal greco “ἐλλιπής“, deficiente, e “φόβος”, paura) è una patologia che affonda le proprie origini (curiosamente risalenti al periodo successivo alla famosa brexit) nel Regno Unito, ma che coinvolge prevalentemente la popolazione italiana. Continua a leggere

Di tutta l’erba un fascio

Non è poi così sbagliato.

Il tema più attuale è quello dei musulmani in giro per l’Europa, ma non cambia la sostanza se parliamo ad esempio di evasori fiscali in giro per il quartiere.

Se siamo dieci persone, di cui due evadono e otto fanno spallucce o assecondano l’evasione, un visitatore esterno avrebbe forse torto nel ritenerci un gruppo di dieci evasori? O anche solo, più acutamente, un gruppo di dieci persone in cui sia endemica l’evasione, o in cui la pratica dell’evasione sia di uso comune o comunque tollerata?
Proprio così, siamo un popolo di evasori. Continua a leggere

Domande comode, verità scomode

Noemi pubblica una foto coi negri, le commentano “da chi lo pigli ‘sta sera?”.

Lo so, a questo punto sarete già lì tutti indignati con il sottoscritto urlando contro lo schermo: MA CHI CAZZO È NOEMI?!?

Ma infatti. Continua a leggere