Le sfumature del razzismo

Lo avete già letto tutti, e non devo raccontarvelo certo io, ma perbacco: hanno aggredito Aranzulla.
Anzi, un uomo probabilmente ubriaco e sotto effetto di stupefacenti ha aggredito Aranzulla.
Meglio, un uomo di colore, probabilmente ubriaco e sotto effetto di stupefacenti, ha aggredito Aranzulla.
Concludo: un uomo di colore, di quelli che salviamo dalla guerra (sic), probabilmente ubriaco e sotto effetto di stupefacenti, ha aggredito Aranzulla.

Continua a leggere

Annunci

Pico de Paperis

Nel ferrarese è allarme. C’è questo pericolosissimo ex militare russo che ha ucciso una persona, e nella sua fuga ne ha ammazzata un’altra, e ferita una terza. Ma l’hanno beccato, tranquilli. Anzi no, è sfuggito alla cattura. Ma l’hanno preso, stavolta. Anzi, no, è una balla, occhio, che è pericoloso. Anzi, non è nemmeno un militare. No, ma è addestrato, attenti.

Continua a leggere

Tutta colpa della Juve.

razzista3

Ormai lo sapete, è inutile nascondersi: io seguo il calcio. Non ne faccio una malattia, ma mi piace; per questo so divertirmi degli sfottò tra tifosi così come so riconoscere le cazzate quando le leggo.
Allo stesso modo ormai sapete che sono a totale favore della ricerca, che nutro una fiducia incrollabile nella scienza e che mi rammarico del clima di ignoranza e scetticismo che aleggia intorno ad essa, grazie all’oscurantismo medioevale diffuso dalla (pessima) informazione in jpeg a cui vi abbeverate quotidianamente.
E proprio a proposito di jpeg, un’accuratissima immagine diffusa in questi giorni asserisce senza ombra di dubbio che il prezzo che la Juventus ha pagato al Napoli per assicurarsi le prestazioni di Gonzalo Higuain, circa 90 milioni di euro, sia maggiore, seppur di poco, della cifra stanziata dal governo per la ricerca.

Continua a leggere

La faccia come il culo.

razzista3

Siamo un popolo pigro, non c’è dubbio, ed è per questo che le cose andranno sempre e solo a peggiorare.
Ma soprattutto è per questo che il Vaticano si è insediato proprio qui. Siamo talmente conservatori che sono liberi di attuare ogni loro malefatta senza che nessuno alzi nemmeno un sopracciglio.
Continua a leggere

Occhio per occhio. Al quadrato.

razzista3

Io, davvero, non so più da che parte prendervi.
E non so nemmeno che preambolo fare, tanto sono disgustato.
Ma mi piace provare a farvi pensare ad una persona.
Ubaldo Gentili, 37 anni, era in Siria la settimana scorsa. Non uno stinco di santo, il nostro Ubaldo. Spaccio, furtarelli, nulla di grave, per carità, non ha mai ammazzato nessuno. Ma l’hanno pizzicato a rubare in un appartamento, in Siria. Ed il tribunale ha deciso che gli sarà tagliata la mano destra per questo.
Continua a leggere

Non ve ne faccio passare più una.

razzista3

Sì, lo ammetto, mi ci sto accanendo. Ma ormai non riesco più a sopportare le ondate di ipocrisia, buonismo e idiozia che vengono dalla Chiesa Cattolica, ad ogni livello, e dall’altro lato mi piace il potermi limitare ad esporre semplicemente i fatti che accadono, quasi senza commentarli per farveli capire, per quanto sono semplici, e poi decidere se siamo ancora amici oppure no.
Continua a leggere

Ce l’avete fatta.

razzista3

Sì, ce l’avete fatta. Di tutte le cose di cui mi frega meno di niente dovevate proprio farmi parlare di Miss Italia.
Io non ho guardato la finale di Miss Italia, non so nemmeno se La7 ha trasmesso altre fasi del concorso, non so se la manifestazione è ancora in mano alla famiglia Mirigliani, non so come si chiama ‘sta povera scema che ha vinto, so che ha 18 anni, che molti di voi la considerano brutta (ma che a 18 anni si sarebbero fatti fior di seghe furiose al sol vederla passare), e soprattutto so che ha fatto la gigantesca cazzata di dichiarare in diretta che vorrebbe vivere nel 1942 per vedere la guerra, e quella ancora più grossa di regalare qualche altro minuto di celebrità a quello sciacallo di Staffelli,non sia mai che si lasci scappare qualche freak dell’etere.

Continua a leggere