Kamikaze a cinque stelle.

punkgiorno

“Breakin’ rocks in the hot sun, I fought the law and the law won, I fought the law and the law won. I needed money cause I had none, I fought the law and the law won, I fought the law and the law won.”
The Clash – I Fought the Law

È un po’ che non perculo i cinquestelle. Direi che è il caso di rimediare. Lo dico subito, così se siete cinquestelle oltranzisti potete iniziare a farvi montare la carogna fin dalle primissime righe del pezzo.

I fatti: durante la campagna per l’elezione del Sindaco di Milano, quattro simpatizzanti cinquestelle decidono che Sala, candidato Sindaco del Partito Democratico e attuale primo cittadino della città, è “ineggibile” perché prima delle elezioni non ha lasciato la carica di commissario unico di Expo 2015 e anzi ha continuato a sottoscrivere atti ufficiali, come l’approvazione del bilancio della manifestazione. I quattro EROIH DEL POPOLO presentano ricorso al TAR. Il TAR risponde “noi non c’entriamo un cazzo, avete sbagliato ente per fare ricorso”.

Cominciamo benissimo.

Continua a leggere

Annunci

La patata bollente del Sindaco di Roma.

collodipapero

Ogni volta che leggo una notizia che riguarda le elezioni amministrative romane controllo in automatico se non ho aperto per sbaglio Lercio o un altro sito di bufale; la situazione presenta vette di surrealismo tali che a confronto la nostra Gattini Marò per la Rete sembra una lista seria.

Continua a leggere

Magna Magna

Indagato l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Associazione di stampo mafioso, estorsione, usura, corruzione, turbativa d’asta, false fatturazioni, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio e altri reati.

“Un lavoro sporco, ma qualcuno deve pur farlo”

Non tutti avevano capito cosa intendesse Alemanno quando si candidò a Sindaco.

Continua a leggere

Sfiga Capitale

tupperwaste

Prima di chiedere asilo politico in Emilia, ho vissuto per cinque lunghissimi e tormentati anni a Roma. Roma è bellissima, è magica, è piena di persone splendide che ti fanno sentire sempre a casa. Roma fa schifo al cazzo, ti fa venire voglia di fuggire su un eremo per sempre, è piena di fasci che da un po’ d’anni si sentono legittimati a essere delle teste di cazzo. Amo Roma, Roma è schizofrenia pura, Roma è la capitale.

Roma è l’Italia.
Continua a leggere