Il coniglio di Tony

Ecco a voi il trailer ufficiale di Iron Man 3.
Quando scoppia tutto, a casa di Tony s’intravede per un istante questo coso qui:

Cos’è? Da dove viene?
La rete impazzisce per trovare una soluzione. Su Twitter si alternano teorie complottiste e battute strampalate. Chi è? Cosa significa? Siamo di fronte a un pupazzo promozionale? A una citazione dai muppets?
Una teoria però convince davvero.

Tocca partire di lontano, dal ’93.
All’epoca il primo film di Iron Man è ancora un sogno lontano. I film sui supereroi sono roba bruttissima che immancabilmente floppa al botteghino. Mi pare il minimo quando Capitan America è una coproduzione fra USA e Jugoslavia, e Flash è il babbo di Dawson.
E’ l’epoca della discesa in campo di Berlustark, la golden age della Fiamma Umana e del SenaThor, gli stessi supereroi che ci sbricioleranno le palle per anni.

Ebbene oggi, nonostante tutti i supercattivi, come il malvagio Teschio Rosso, Blob, Lex Luthor, e D’Alema, i supereroi sono pronti a ripartire, con un nuovo paladino.

No, è inutile che vi mettiate a far congetture. Non indovinerete mai cos’ho fumato stasera.
Né arriverete, cari i miei Lothar di Mandrake, all’ovvia soluzione: già, perché quello che avete visto nella foto d’apertura altro non è che Farabuzzo, il nuovo supereroe che sbaraglierà la Santanché, Alfano e Galan alle primarie del centrodestra. Mi pare il minimo: fantoccio per fantoccio, almeno questo non s’incazza quando il burattinaio gli infila una mano nel culo.

[M.V.]

A chi becca la citazione del SenaThor, regalo un enigmatico link.

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Caccole dal Web e contrassegnato come , , , , , , , da Marco Valtriani . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Marco Valtriani

Marco Valtriani è l'ignobile ideatore di questo blog di dubbissimo gusto, fa il pubblicitario, l'autore di giochi da tavolo e quello che dà noia. Ha assunto nel tempo diverse identità farlocche al mero fine di trollare il prossimo, non sempre con garbo, spesso con gioia. Per hobby alleva grillini in un casolare di campagna, vendendoli agli alieni e ai poteri forti, e sparge scie chimiche per conto del NWO sugli allevamenti di beagle, come del resto fanno quasi tutti quelli della Ka$t4. Il motto della sua casata è "Hear Me LOL".

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...