Intenzioni di voto

Posted by

Una graphic novel (non è vero) di Marco Bertini. 

Sono incappato in un sondaggio che dà il M5S al 28%, primo partito (movimento) italiano.

s battelli m5s

Oltre alle classiche reazioni corporee tipo rash cutaneo e strizzoni di pancia, ho voluto opporre resistenza passiva a questa informazione, un po’ come quando ti dicono che se mangi palline di zucchero non ti viene l’influenza.

Quindi, arma letale, ho usato la “verifica delle fonti”.

Primo punto: chi ha eseguito il sondaggio. Si cita come fonte “osservatoriogobale.it” (sic) e nuovaauras.it.

Sono andato a cercare (eliminando il refuso gobale -> globale) ed ecco i risultati:

osservatorioglobale

Possiamo evitare i commenti sulla affidabilità di questo sito, ma non senza citare il più bel passaggio, dove si racconta che il dottor Di Bella era tra i relatori del Congresso Mondiale di Oncologia del 2011! Favoloso, visto che il de cuius è spirato nel 2003 (magari parlano del figlio, ci mancherebbe, ma se così fosse il titolo è del tutto fuorviante, N.d.R.).

Bene, ecco il secondo:

nuovaauras

Penso che possa bastare.

Secondo: chi lo diffonde.

Il sagace portatore di questa informazione politica è Sergio Battelli, deputato della repubblica italiana e, udite udite, membro della commissione cultura.

battelli parlamento

Questo allegro ragazzo, che senza batter ciglio ha preso la prima stronzata trovata in giro per la rete, e l’ha presa come realtà, è stato messo li dalla macchina elettorale di Grillo.

Se invece della commissione cultura, si beccava la commissione sanità, (tanto per il Movimento era uguale, visto che il signore in questione ha la licenza media e va benissimo per la commissione cultura…) starebbe li a fare le battaglie per l’omeopatia, la cura Di Bella, o quella Vannoni.

Ancora un paio di voti a Grillo e Casaleggio e ci troveremo il Professor Dottor Vannoni nella corsia dell’ospedale. Questo incubo, a mio parere, andrebbe evitato.

#vinciamonoi

                                                                                 
[M.B.]

Annunci

51 comments

  1. A me fa paura il fatto che un Deputato della Repubblica italiana possa prendere per buoni certi siti complottisti. Siamo proprio alla frutta

  2. A titolo di cronaca, la conferenza sul cancro a cui fa riferimento “l’articolo” è organizzata da BIT life sciences, una società diventata famosa per l’organizzazione di false conferenze e accusata, ovviamente, di frode…

      1. Anzelotti e Kriken Kraken, è tutto molto divertente, davvero, ma magari piantatela che sennò la maestra si arrabbia e vi fa ripetere la prima elementare. Domani togliamo il primo commento, che non c’entra una mazza, e voi andate a litigare altrove, magari chiedendo una mano per risolvere la cosa a una persona competente, chessó, all’insegnante di sostegno.

      2. Ti chiedo scusa Marco Valtriani, a me basta che abbia letto il mio messaggio e risposto come avevo previsto. Se vuoi farti un’idea della storia da’ un’occhiata all’URL che ho riportato sopra, ne scoprirai delle belle su questo sedicente razionalista. Mea culpa perché provocarlo e vederlo reagire è un vero piacere per me ma mi rendo conto che questo non è il luogo adatto. Gli faccio solo un’ultima volta gli auguri per la festa della mamma! ❤

      3. Sedicente razionalista perché mi piacciono i videogiochi, i manga e quando non so qualcosa di un argomento vado da quelli competenti a chiedere informazioni. Lui che entra nel mo computer per scoprire il mio id e mi segue in ogni blog con la bile che schizza dalle orecchie tentando di insultarmi parlando di mia madre morta da 6 anni, solo e soltanto perché ho dato dello scemo a un suo amichetto (neanche a lui personalmente) invece è la quintessenza del razionalismo. E finge anche di divertirsi.

        http://www.quotessays.com/gallery/idiot-quotes-2.jpg.html

      4. Stalking virtuale e squilibrio mentale, dicevano pure 😉
        Se ti interessano i fatti miei ti basta chiedere, invece di apparire come un maniaco malato mentale che mi insegue in ogni blog in cui ho scritto anche un solo commento vecchio di un anno solo perché ho bastonato un tuo amichetto.

      5. Niente, Marco, è più forte di lui… Ha pure mollato i meme per rispondermi direttamente, giusto perché non gli faccio alcun effetto… Eccolo il razionalista superiore che prima comincia a fare stalking con una persona che neanche conosceva e poi se la prende quando non riesce a finire ciò che aveva cominciato… ;-(

      6. Mai detto che non mi fai alcun effetto. Se volevi provocarmi qualcosa, ci sei riuscito. Anche se la pena non era magari la reazione che ti aspettavi.
        “Con la parola anglosassone stalking (letteralmente, ‘fare la posta’) si è soliti qualificare comportamenti reiterati di tipo persecutorio, realizzati dal soggetto persecutore nei confronti della sua vittima: si tratta di un insieme di condotte vessatorie, sotto forma di minaccia, molestia, atti lesivi continuati e tali da indurre nella persona che le subisce un disagio psichico e fisico e un ragionevole senso di timore.”
        Escludendo il “ragionevole senso d timore” che ti illudi di provocarmi, questo non mi sembra il mio, di comportamento, dal momento che il tuo compagnuccio l’ho sfottuto solo in un blog e per me sarebbe morta lì.
        Una persona normale, razionale, sana di mente non ha bisogno di “invadere” il computer di un interlocutore per andare a “sgamare” chissà cosa, tantomeno usare quelle informazioni “rubate” o secondo lui compromettenti o imbarazzanti per dimostrare cosa? Questo tipo di comportamento è, non solo irrazionale, ma anche da malati. Come si può vedere, nome e cognome li metto, non ho bisogno di nascondermi dietro nicknames riciclati, dal momento che Kriken era uno dei miei vecchi pseudomini. Altro elemento significativo di paura? Vergogna? Instabilità? Non sto dicendo che mi spacco la testa per scoprire chi sia questo personaggio da macchietta napoletana; non ho di queste pulsoni freudiane, io.
        Ecco i risultati del mio “sedicente razionalismo superiore”: non sarà un granché, ma è più che suffciente per smontarti del tutto.

      7. Che pippone… Era più simpatico quando usava i meme. Marco, non trovi anche tu lodevole il modo in cui si autoproclami (i.e. si sforzi di fingere che basti dichiararsi tale per esserlo) vincitore?

    1. Vincitore di cosa? Ah, ma tu la consideri una gara. A parte che, essendo io il primo a commentare nei blog e solo dopo arrivi tu (con un anno di distacco), in testa ci sarò sempre io, se vuoi metterla in questi termini. Ma a parte tutto, aldilà della pena che mi smuovi, dall’altro lato un po’ mi lusinga essere diventato la ragione della tua vita.

      1. scusate, vorrei solo complimentarmi con entrambi per l’ammirevole profusione di energie per una questione veramente degna, e vi vorrei suggerire alcuni spunti:
        a) “ci hai creduto, testa di velluto”
        b) “io sempre una volta più di te”
        c) “muro di gomma, l’offesa ti ritorna”
        se intonate con la giusta cantilena, danno davvero soddisfazione. provate.

      2. Non c’è niente di peggio per chi si millanta razionalista di sentirsi dare del bambino da qualcuno più razionale di lui!
        Non essendo corretto ingombrare questo blog con tale fuori tema, continuerò la demolizione del tapino d’oro all’URL in alto (dove invito Marco Bertini se vuole farsi 4 risate) ^_^

      3. Ottimo tenttivo di fuga a gambe levate. Confermi che per te tutto ciò è una gara. Scrivere fesserie tpo “o sono ù razionale d te” è indce di rrazonalità. O s è razonali o non lo si è, non esste graduatoria (veramente l’abc della logica base).
        Mi fa piacere notare che occupo sempre più spazio nella tua vita, prima apparentemente vuota e ora con uno scopo.
        Vita che però, a quanto pare, non resci a gestire da solo, tanto da chiedere aiuto a improbabili alleati.

      4. A fronte del tuo wall of text, mi limito a quattro frasi perché non ho così tanto tempo da perdere.
        Quello bastonato sembri essere solo tu, visto che persino il proprietario del blog in cui ti sei rintanato ti ha recentemente asfaltato.
        Io realmente non ho tempo da perdere, le fesserie che hai voluto sottolineare sono appunto fesserie, parole che non esprimono alcun concetto reale, penseri vaghi di un moccioso forse, e ripeto forse, a malapena quindicenne.
        Visto che tiri in ballo i miei interventi su pagine facebook, avrai notato che al proprietario della pagina è piaciuto il mio intervento. ^_^
        L’enorme ed incolmabile differenza fra te e me è che io, di nuovo, metto nome e cognome e tu ti trinceri e ti nascondi dietro l’anonimato, dietro i nickname usati da me in passato. In pratica vivi del riflesso della mia luce. 😛

  3. Vannoni, e mi spiace per i grillini, si è candidato alle europee con una lista di leghisti espulsi. Forse spera nell’immunità parlamentare.

    Ovviamente ORA per i grillini è diventato un ciarlatano che specula sul dolore della gente.

  4. Ma se quel tizio con i capelli disegnati a getto d’inchiostro ci ha propinato sondaggi fasulli per vent’anni – e nessuno ha avuto nulla in contrario – come mai adesso è così grave che qualcun altro distorca le intenzioni di voto? E’ diventato improvvisamente un problema?

    1. Dipende, Fausto.
      Per me è SEMPRE stato un problema.
      Poi se stai suggerendo che dato che mr.trapianto ha sempre usato questi trucchetti di merda allora va bene se lo fa chiunque… beh, mi verrebbe da dire: hai ragione. Sono tutti uguali… tutti a casa! 😛

    2. Il fatto che adesso si parli di una stronzata che fa Grillo, non impone che per dieci, quindici, venti anni non si siano rimarcate anche le stronzate degli altri, sappilo.
      Grillo inizialmente ha divulgato il verbo della rete, per sfuggire ai media mainstream ed è cosa buona e giusta, poi però è diventato uno dei tanti cialtroni inutili che vendono aria fritta a quegli stessi babbei abbastanza ignoranti da credere alle buffonate di quegli stessi media mainstream. Se invece di rompere il cazzo con un atteggiamento da portatori di verità, guardaste un telegiornale, fareste meno fatica e le nostre gonadi ringrazierebbero.

      1. E’ inutile, se guardassero un telegiornale, anziché rompere il cazzo con Grillo, lo romperebbero con Renzi, un altro dei tanti cialtroni inutili che vendono aria fritta a quegli stessi babbei abbastanza ignoranti da credere alle buffonate di quegli stessi media mainstream

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...